giovedì 26 gennaio 2017

The consent and wishes of the people concerned

"On May 13 [1919], two days before the Greek invasion, Harold Nicolson was summoned with his map to Lloyd George's flat in the Rue Nitot to explain to him how much he could offer to the Italians. Orlando and Sonnino arrived and the party sat around the dining room table. Nicolson said, 'The appearance of a pie about to be distributed is thus enhanced'.
The Italians asked for land to the south of Smyrna. 'Oh no!' said Lloyd George, 'you can't have that – it's all full of Greeks!' Nicolson realized with consternation that Lloyd George had mistaken the colors indicating contours for population distribution. 'Ll.G. takes this correction with great good humour. He is as quick as a kingfisher.' When someone pointed out that mandates must be with 'the consent and wishes of the people concerned', there was a great jollity. 'Orlando's white cheeks wobble with laughter and his puffy eyes fill up with tears of mirth.'"

[«Il 13 maggio, due giorni prima dell’invasione greca, Harold Nicolson venne convocato con la sua mappa all’appartamento di Lloyd George nella rue Nitot per chiarire quanto poteva offrire agli italiani. Giunsero Orlando e Sonnino e si sedettero con gli altri attorno a un tavolo nella sala da pranzo. Nicolson commentò: “Così sembra davvero che dobbiamo spartirci una torta”.
Gli italiani chiesero il territorio a sud di Smirne. “Oh no!”, esclamò Lloyd George, “lì non si può, è pieno di greci!”. Nicolson rimase sbigottito nel vedere che Lloyd George aveva scambiato i colori indicanti gli spazi per la distribuzione della popolazione. “Lloyd George accetta la correzione di buon grado. È più veloce di un martin pescatore”. Quando qualcuno fece notare che i mandati devono essere decisi “con il consenso e la volontà delle popolazioni interessate”, ci fu un’esplosione di ilarità. “Le bianche guanciotte di Orlando oscillarono e i suoi occhi si gonfiarono di lacrime dal gran ridere”»]
(Margaret MacMillan, Paris 1919: Six Months That Changed the World, Random House, 2002, pp. 434-435)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.