mercoledì 4 novembre 2015

Santi Martiri della Libia


Da unintervista ad “Aleteia” (3 novembre 2015) dell’artista serbo Nikola Sarić, che ha dedicato questa icona in memoria dei ventuno martiri copti trucidati dai terroristi in Libia:
«Può dirci qualcuna delle cose che ha pensato e ha provato mentre realizzava questa icona dei 21 martiri?La storia e le immagini mi sono entrate nel cuore – sono di grande impatto. È in qualche modo una storia che conosciamo già dalla storia dei martiri. Stare davanti a Dio e davanti a Cristo ed esserne fieri, rimanendo in quell’amore, è l’esempio più potente. Questo tipo di storie mi colpisce in modo molto personale, e significa molto per me come cristiano. Ho sviluppato un amore nei loro confronti, e da ciò è derivata l’idea, ma è molto difficile analizzare come ci sono arrivato. È un po’ il mio stile, sviluppato in molti anni di studio e che è ancora in fase di sviluppo. Il linguaggio visivo è molto simile alle mie altre opere. Si costruisce da sé.
[...]
Spera che le persone che guardano l’icona e pregano con l’icona possano magari pregare per la conversione degli aguzzini?Penso che sarebbe la cosa giusta, pregare per tutti. Preghiamo per i nostri nemici e per chi fa il male contro di noi. Siamo invitati a pregare per chiunque. Sarei contento se succedesse – se uno degli aguzzini cambiasse punto di vista e si pentisse per ciò che ha fatto.»

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.